• Testat10
  • Testat12
  • Testat10
  • Testat06
  • testata03
  • testata02
  • Testat08
  • Testat14
  • Testat07
  • testata01
  • Testat13
  • Testat5
  • Testat09
  • Testat11

VISITA GUIDATA A FITODEPURATORE DI MELENDUGNO ED AL CASTELLO DI ACAJA

VISITA GUIDATA A FITODEPURATORE DI MELENDUGNO ED AL CASTELLO DI ACAJA
 
Gli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado e gli alunni della classe 5^ D della Scuola Primaria, insieme alle loro insegnanti e ad un piccolo gruppo di genitori, sono stati guidati, il 26 aprile,  alla scoperta della fitodepurazione, dell’ambiente palustre e dell’importanza che rivestono le zone umide, nell’impianto di fitodepurazione di Melendugno, il più grande ed importante a livello europeo.
La visita ha permesso di dare conferma a quanto già i ragazzi avevano appreso nelle lezioni, tenutesi a scuola nel corso delle normali attività didattiche, e dagli interventi dei numerosi esperti che si sono succeduti a scuola: ultimo, in ordine di tempo, il consigliere regionale Cristian Casili, che si è soffermato a parlare dei vantaggi della fitodepurazione. 
E’ questa una pratica che utilizza la capacità depurativa degli ecosistemi naturali, mettendola al servizio delle attività umane. Il ricorso a tecniche di depurazione naturale per il trattamento dei reflui è ormai una scelta ampiamente diffusa. Gli impianti di fitodepurazione rappresentano un’alternativa ai sistemi di depurazione tradizionali, con vantaggi dal punto di vista economico ed ambientale.
L’impianto di Melendugno si estende per circa 8 ettari , dei quali 5 occupati dai bacini di lagunaggio, e si colloca in una zona di particolare valenza ambientale, caratterizzata da aree naturali e da una posizione strategica nella dinamica dei flussi migratori dell’avifauna.
Si pone come esperienza pilota in Puglia, poiché mira a coniugare l’esigenza della depurazione delle acque reflue con quella della riqualificazione ambientale e dell’arricchimento eco-paesaggistico, tramite la creazione di un’area umida.
A concludere la giornata, ricca di positive esperienze, è stato un tuffo nella storia con la visita al castello di Acaja. 
I ragazzi sono stati guidati in un fantastico viaggio nel tempo ed hanno potuto ripercorrere, come in un viaggio virtuale, le tappe fondamentali della storia dei nostri progenitori, dalla protostoria al periodo delle invasioni saracene. 
Le teche, nelle bellissime sale del castello, custodivano preziosi reperti di ritrovamenti di scavi in loco, a testimonianza dell’operosità degli uomini che da millenni hanno abitato questa nostra magnifica terra baciata da due mari.
Il castello, abbracciato da possenti mura e da un ampio fossato, considerato uno dei migliori esempi di architettura difensiva rinascimentale in Terra d’Otranto con le sue due torri circolari e il bastione lanceolato, ha suscitato in ciascuno dei visitatori, adulti e ragazzi, forti emozioni suggellate dai racconti delle guide sulla storia della famiglia degli Acaja e sulle rocambolesche vicissitudini dell’architetto Gian Giacomo dell’Acaja.

Contatti

Home
Via del Macello
74024 Manduria
Phone
tel e fax segreteria 099.9711794
Email      PEC:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
           PEO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.